Ebbene sì, alla veneranda età di 23 anni io non avevo ancora mai mangiato la zuppa inglese (eccetto sotto forma di gelato). Eppure il caso ha voluto che mi capitasse un ragazzo il cui dolce preferito è proprio la zuppa inglese! Al che mi sono dovuta per forza applicare.

Dopo aver sperimentato diverse versioni, sono arrivata al raggiungimento della ricetta ideale, per ho deciso fosse il momento di condividerla con voi!

N.B noterete che non ho diluito l’alchermes con l’acqua, come invece è solito avvenire. Questo perché personalmente tutte le altre volte che invece avevo diluito l’alchermes il gusto mi era parso troppo poco intenso.

INGREDIENTI PER UNA PIROFILA DI DIMENSIONI STANDARD:

  • savoiardi sardi q.b (circa 14-16 per avere un’idea)
  • una bottiglia di alchermes
  • per la crema pasticcera normale: 3 tuorli, 30 gr di farina 00, 400 ml di latte, due bustine di vanillina, scorza di un limone non trattato, 50 gr di zucchero semolato
  • per la crema pasticcera al cacao: 3 tuorli, 30 gr di farina 00, 15 gr di cacao amaro in polvere, 300 ml di latte, scorza di un’arancia non trattata, 50 gr di zucchero semolato

PROCEDIMENTO 

Iniziate preparando le due creme pasticcere in due pentole diverse. Per entrambe le creme, il procedimento è il medesimo:

  1. In una ciotola sbattete energicamente i tuorli con lo zucchero; aggiungete metà del latte e poi, poco alla volta, la farina setacciata. Per la crema pasticcera normale aggiungete quindi vanillina e scorza di limone; per la crema pasticcera al caco aggiungete la scorza di arancia e il cacao amaro in polvere anch’esso setacciato. Versate quindi il resto del latte e mescolate nuovamente.
  2. Trasferite ora il composto dalla ciotola alla pentola (basterà una di dimensioni medio-piccole) e lasciate bollire a fuoco basso.
  3. Nel momento in cui il composto inizierà ad addensarsi iniziate a mescolare per assicurarvi che il tutto abbia una consistenza bella omogenea.
  4. Spegnete il fuoco e lasciate nella pentola a raffreddare.

Ore potete iniziare ad inzuppare uno ad uno i savoiardi nell’alchermes (essendo i savoiardi sardi abbastanza lunghi vi consiglio di trasferire l’alchermes in un recipiente lungo e stretto). Per il momento utilizzate soltanto metà contenuto della bottiglia e l’altra metà per quando preparerete il secondo strato di savoiardi.

Una volta creato il primo strato versatevi sopra la crema pasticcera al cacao e spalmatela per tutta la superficie utilizzando un  cucchiaio.

Formate quindi il secondo strato di savoiardi inzuppati e ricoprite quest’ultimo con la crema pasticcera normale.

A questo punto vi basterà riporre la pirofila in frigorifero per almeno 2 ore a raffreddare. Poi vi sfido a farla durare più di 24 ore!