Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi

(Pablo Neruda)

Io proprio non posso farci nulla. Arriva la primavera ed il mio amore per gli ingredienti freschi e super colorati si risveglia. Arriva la primavera ed ogni scusa è buona per preparare un dolce come questo: semplice, ma non banale, dal sapore fresco e delicato.

Sono particolarmente soddisfatta del risultato e mi auguro possa piacere anche a voi.

Inoltre l’ho preparato pensando anche a coloro che sono intolleranti o allergici al glutine, per cui potete andare sul sicuro! Se invece desiderate utilizzare una frolla normale vi basterà controllare tra le mie ricette di crostate precedenti.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DI 28 cm DI DIAMETRO:

per la frolla:

  • 300 gr di farina di riso
  • 70 gr di fecola di patate
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • 80-90 gr di zucchero di canna finissimo
  • 80 ml di olio di semi di girasole
  • 2 uova
  • 50-100 ml di acqua fredda

per il ripieno:

  • marmellata di fragole q.b
  • fragole fresche q.b (una vaschetta da 500 gr sarà più che sufficiente)
  • 2 uova
  • 100 gr di burro (io ho utilizzato quello di soia e vi assicuro che il gusto non ha nulla da ividiare a quello normale; l’ho fatto per cercare di contenere la quantità di grassi (soprattutto di grassi saturi), ma nel caso non lo troviate o non abbiate intolleranze di alcun tipo potete utilizzare tranquillamente  quello normale)
  • 40 gr di zucchero di canna finissimo
  • una bustina di vanillina
  • 150-180 gr di mandorle pelate

Preparate la frolla come sempre unendo dapprima gli ingredienti secchi, poi le uova e infine l’olio e l’acqua, versandola poco alla volta finché riuscirete ad amalgamare l’impasto in un panetto omogeneo; avvolgetelo ora nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti oppure in freezer per 10-15 minuti.

Trascorso questo tempo riprendete la frolla e, usando semplicemente le mani, stendetela direttamente all’interno della teglia per crostate (eventualmente oliatela e infarinatela prima di stendervi la frolla). Fate aderire bene i bordi e tagliate con un coltello la frolla in eccesso. Ora praticate dei fori sul fondo della crostata con una forchetta, posizionatevi un foglio di carta da forno e versatevi dei legumi secchi a piacere in modo da ricoprirne la superficie. Fate cuocere la base della vostra crostata in forno preriscaldato a 180 gradi per 10 minuti.

Nel frattempo preparate il frangipane: in una ciotola versate lo zucchero e il burro (se usate quello normale ricordatevi di lasciarlo adeguatamente ammorbidire a temperatura ambiente prima di utilizzarlo) e amalgamateli usando una frusta elettrica. Aggiungete poi le due uova, la vanillina e infine le mandorle, che in precedenza dovete tritare in un mixer fino ad ottenere una sorta di farina.

Una volta cotta la base della crostata, tiratela fuori dal forno e lasciatela raffreddare.

Potete poi iniziare a decorare la crostata: stendete sulla base uno strato di marmellata e disponetevi anche uno strato di fragole tagliate a fettine (ovviamente ricordatevi di lavarle prima di fare questa operazione!). Versate la crema di frangipane e stendetela con una spatola o un cucchiaio per ricoprire tutta la superficie della crostata. Come ultimo passaggio decorate a piacere con altre fragole (io ho scelto di tagliare qualche fragola a metà e disporle in modo sparso, lasciandone alcune capovolte e altre girate dal lato interno).

Fate cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 25-35 minuti (regolatevi osservando la doratura del frangipane). Sfornate, lasciate raffreddare e servite.


INGREDIENTS FOR A 11 IN ROUD TART TIN: 

for the pastry:

  • 300 gr rice flour
  • 70 gr potato starch
  • 1/2 tsp baking powder
  • 1/2 tsp vanilla extract
  • a pinch of salt
  • 80-90 gr extremely fine cane sugar
  • 80 ml sunflower seeds oil
  • 2 eggs
  • 80-100 ml cold water

for the filling:

  • strawberry jam
  • fresh strawberries (a 500 gr box will be fine)
  • 2 eggs
  • 100 gr soy butter (room temperature)
  • 40 gr extremely fine cane sugar
  • 1/2 tsp vanilla extract
  • 150-180 gr peeled almonds

First of all prepare the pastry. Put all the dry ingredients into a large bowl, add the wet ones and mix it well. Use your hands to transform the dough into a ball and cover it with a plastic wrap. Let the dough rest into the fridge for at least 30 minutes or in the freezer for about 15 minutes.

This time passed, take the dough out of the fridge/ freezer. Oil and flour the tin and start pressing out the dough in order to cover the entire surface; cut the exceeding pastry off the edges. Now punch the bottom of the tart with a fork, place a sheet of baking paper upon it and pour some dry beans or chickpeas. Bake into pre-heated oven al 375° F for 10 minutes.

In the meantime prepare the frangipani cream. Into a bowl beat the butter with the sugar, then add the eggs, the vanilla extract and lastly, the almonds, previously finely chopped into a flour using a mixer.

Now that is all set take your tart and get rid of the baking paper sheet and the beans. Cover the bottom of the tart with a layer of strawberry jam and some fresh strawberry slices, then pour in the frangipani cream and spread it all over the surface. Lastly, decorate the top of your tart with some other fresh strawberries.

Now bake into pre-heated oven at 375° F for 25-35 minutes. Let the tart cool and enjoy!