Settembre ci sta regalando ancora giorni dal sapore estivo, per cui, quale miglior ricetta da condividere se non quella della crostata al limone? A mio parare, si tratta di un must estivo che, pur essendo molto semplice da realizzare, fa sempre il dovuto effetto e che, al tempo stesso, mangerei in qualsiasi stagione.

Per cui, siccome vegetava tra le bozze da un po’ di tempo, eccomi finalmente a svelarvi gli ingredienti di una delle mie torte in assoluto preferite (una ricetta leggermente rivisitata rispetto a quella originale della mia mamma).

P.S se voleste osare un po’ di più con gli abbinamenti, vi invito a provare anche la mia insolita crostata alle fragole e base al cacao.

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DA 28 cm di di diametro

Per la frolla:

  • 300 gr farina 00
  • 150 gr burro
  • 150 gr di zucchero semolato
  • un uovo grande (circa 60 gr)

Per la crema al limone:

  • 2 limoni (sia la scorza che il succo)
  • 50 gr di fecola di patate
  • 40 gr di burro
  • 160 gr di zucchero semolato
  • 300 ml di latte
  • 2 tuorli

PROCEDIMENTO

Per la frolla:

In una larga ciotola, sbattete lo zucchero con il burro ammorbidito, poi aggiungete l’uovo. Mescolate e aggiungete la farina setacciata. Mescolate prima con un cucchiaio e poi utilizzando le mani. Quando l’impasto si sarà quasi del tutto rappreso, versatelo su un piano infarinato, formate un disco e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Fate quindi riposare in frigo per almeno un’ora.

Trascorso questo tempo riponete la frolla su un piano e stendetela con un matterello, poi rivestire la teglia imburrata e infarinata, bucherellate il fondo con una forchetta e fate cuocere in bianco* in forno preriscaldato a 180 gradi a secco per circa 30 minuti. Infine lasciate raffreddare.

* Cottura in bianco: quando fate cuocere la frolla senza il ripieno; per cui vi basterà adagiare sul fondo della crostata un foglio di carta forno e versarvi dei fagioli o ceci secchi e toglierli una volta cotta la frolla.

Per la crema:

In un pentolino antiaderente di grandezza media versate lo zucchero, il succo dei due limoni e la scorza grattugiata e mescolate con una frusta. Aggiungete poi il latte e la fecola setacciata. Come ultimo ingrediente aggiungete il burro e accendete il fuoco per farlo sciogliere.

Quando vedrete che il composto arriva ad ebollizione abbassate la fiamma e fate andare un altro poco mantenendo il tutto mescolato. Spegnete e aggiungete i due tuorli. Mescolate quindi con energia per far amalgamare bene i tuorli e ottenere una crema omogenea. Lasciate raffreddare qualche minuto.

Riprendete ora la base della crostata cotta e completamene raffreddata, versatevi la crema al limone e fate riposare ulteriormente in frigorifero finché la crema non si sarà completamente raffreddata. A questo punto non vi resta che decorare a piacimento la crostata prima di servirla.