Category

Plumcake

Plumcake, Ricette

Plumcake al cioccolato e rum (extra soffice e senza glutine)

Questo plumcake al cioccolato è nato (quasi) per caso. La mia idea di partenza era quella di realizzare un dolce adatto per San Valentino e quindi aggiungere, oltre al cioccolato, del colorante rosso per renderlo simile alla famosissima torta red velvet. Alla fine, però, ho scoperto che non si deve fare troppo affidamento al colorante vegetale in polvere!

Tralasciando il discorso del colore, però, ho pensato a questo dolce come un dolce “per adulti”, da qui quindi l’idea di aggiungere del rum, che io ADORO in abbinamento al cioccolato.

Il risultato è dunque un plumcake dal gusto estremamente avvolgente per via del cioccolato e al tempo stesso deciso per via dell’aggiunta del rum. A livello di consistenza, invece, troverete un’insolita morbidezza dovuta al fatto che ho utilizzato poca farina e gli albumi montati a neve per la lievitazione, il che ha reso l’impasto molto simile a quello del pan di Spagna.

Nonostante questo plumcake si lasci mangiare benissimo così com’è, ho voluto aggiungere un po’ più di texture con un “finto frosting” senza burro, ma a base di yogurt bianco, Philadelphia e zucchero a velo.

Ovviamente, se volete realizzare una versione adatta ai bambini vi basterà omettere il rum.

Continue reading

You may also like
Ricette, Torte e crostate
Torta di pere con miele e noci
marzo 14, 2018
Plumcake, Ricette
Plumcake vegano con carote e noci (+ English version)
novembre 17, 2017
Ricette, Torte e crostate
Torta morbida al cioccolato e arancia
ottobre 9, 2017
Plumcake, Ricette

Plumcake vegano con carote e noci (+ English version)

Vorrei farmi perdonare per l’assenza con una ricetta che è senza dubbio tra le mie preferite e che non preparavo da parecchio tempo.

Si tratta di una ricetta non nuova per coloro che mi seguono da sempre. L’avevo inizialmente proposta sul mio primo sito nel 2015, ora ve la ripropongo, ma con immagini migliorante rispetto a quelle scattate allora con l’iphone 4!

La ricetta di questo plumcake era nata durante gli anni della triennale, quando ero alla ricerca di un dolce buono, sostanzioso e nutriente con cui fare colazione il mattino, ma che alla fine si è rivelato anche ottimo come pratica merenda da portare in università.

Volevo ci fossero le carote perché le adoro davvero tanto nei dolci, e quindi quale miglior abbinamento se non le noci? Queste danno quel tocco croccante che amo alla follia. Ma ad essere sincera, a dare una marcia in più a questo dolce è lei, la mia spezia preferita: la cannella. A quel suo profumo inconfondibile io non so proprio resistere.

Quindi vi confesso che questo è il mio plumcake preferito, il quale mi crea ogni volta seri problemi di dipendenza: è profumato, morbido, abbastanza umido e con una sfumatura croccante dato appunto dalle noci.

Che dire, spero ve ne innamoriate anche voi!

Continue reading

You may also like
Plumcake, Ricette
Plumcake al cioccolato e rum (extra soffice e senza glutine)
febbraio 5, 2018
Ricette, Torte e crostate
Torta “due in uno” con mele e carote
gennaio 12, 2018
Ricette, Torte e crostate
Torta morbida al cioccolato e arancia
ottobre 9, 2017
Plumcake, Ricette

Banana bread con frutti di bosco (+ English version)

Era da tempo che desideravo preparare un plumcake, in particolare un plumcake alla banana, comunemente e più propriamente conosciuto come banana bread.

Con “banana bread” si intende un tipo di pane il cui ingrediente principale e caratteristico sono appunto le banane, che vengono schiacciate e pertanto devono essere abbastanza mature. Si tratta di un dolce da forno tipico della cultura americana, in voga precisamente dagli anni 30, quando prodotti come il bicarbonato di sodio (largamente usato dagli americani in cucina) e il lievito per dolci – entrambi ingredienti che permettono una lievitazione “istantanea”- hanno cominciato ad affermarsi sul mercato. E c’è di più, negli Stati Uniti esiste persino la giornata nazionale del banana bread, ovvero il 23 febbraio… A saperlo prima avrei cercato di trovare l’ispirazione un paio di mesetti fa!

Il bello del banana bread è che può essere personalizzato a proprio gusto aggiungendo i propri ingredienti preferiti (uvetta, mirtilli rossi essiccati, frutta secca, ecc.) e, inoltre, se ne posso preparare dalle consistenze più svariate: da quelli più asciutti simili in tutto e per tutto al pane a quelli più umidi.

Nel mio caso ho voluto creare un plumcake abbastanza umido perché sono quelli che preferisco (non sono molto per i dolci asciutti da inzuppare nel latte). Inoltre, trattandosi di un plumcake vegano, ho cercato di renderlo più nutriente utilizzando i fiocchi e la farina di avena (essa è ricca di vitamine del gruppo B, ferro, zinco e magnesio, nonché di fibre, che quindi aiutano a mantenere il senso di sazietà più a lungo) e, in minor parte, la farina di soia, una novità che hanno da poco introdotto nel supermercato vicino a casa mia. La farina di soia è invece ricchissima di proteine, ma contiene anch’essa una buona quantità di fibre, sali minerali (potassio, ferro, fosforo e calcio) e soprattutto di acidi grassi essenziali del gruppo omega 3.

Che dire, questo mi sembra un dolce ideale da gustarsi a colazione, magari quando si ha bisogno di qualcosa di già pronto ma pur sempre nutriente, nonché a merenda o come snack prima di addormentarsi (la banana è infatti ricca di magnesio e potassio, sali minerali che aiutano a conciliare il sonno, così come l’avena*).

* Se volete approfondire l’argomento, a questo link trovate un articolo interessante sugli alimenti amici del sonno.

Continue reading

You may also like
Plumcake, Ricette
Plumcake al cioccolato e rum (extra soffice e senza glutine)
febbraio 5, 2018
Plumcake, Ricette
Plumcake vegano con carote e noci (+ English version)
novembre 17, 2017
Ricette, Torte e crostate
Crostata con pesche noci e more e crumble alla cannella (vegan)
giugno 27, 2016
Close